Bitcoin Payments Startup Zap Secures 3,5 milioni di dollari

L’avvio è stato ammesso al programma Fast Track di Visa il mese scorso.

Zap, un’azienda partner di Visa per i pagamenti Bitcoin, ha tranquillamente raccolto 3,5 milioni di dollari in un seed round chiuso ad aprile di quest’anno.

Il round di finanziamento è stato guidato da Green Oaks Capital

Secondo quanto riferito da Forbes, il round di finanziamento è stato guidato da Green Oaks Capital e si è unito a Morgan Creek e al sostenitore della Bitcoin Anthony Pompliano. Prima del round di finanziamento, l’avvio è stato avviato dalla famiglia del suo fondatore Jack Mallers.

Il pubblico più eterogeneo ad oggi a FMLS 2020 – Dove la finanza incontra l’innovazione.

Zap è una delle tante startup di pagamenti Bitcoin Compass sul mercato, ma si distingue tra la folla per l’utilizzo di Lightning Network, che assicura la liquidazione delle transazioni istantaneamente invece di richiedere i soliti 10 minuti di tempo di conferma dei blocchi da parte della rete principale Bitcoin.

Questo ridurrà anche significativamente le commissioni di transazione anche durante le congestioni della rete, dato che le conferme vengono effettuate su un sidechain.

Spiegando la base di clienti di Zap, Mallers ha detto alla pubblicazione: „Uno dei primi casi d’uso per noi è quello dei creatori di contenuti. I giornalisti o gli streamer di videogiochi o gli attori e le attrici di film per adulti, mettono profili supportati dalla nostra infrastruttura, e chiunque nel mondo può dare loro una mancia“.

„I nostri utenti oggi non sanno mai che stiamo usando bitcoin quando usano i dollari. È come se l’avessimo sciolto sullo sfondo… penso che decine di milioni di persone useranno questa roba nei prossimi anni, e questo richiede solo un po‘ di capitale“.

Occhi sul ridimensionamento del business

Dopo la nuova tornata di finanziamenti, Mallers punta a scalare l’attività. Ha anche ammesso che, pur essendo un esperto della tecnologia e del mercato Bitcoin, non ha alcuna esperienza di scalare un business e quindi avrà bisogno del coinvolgimento degli investitori.

La startup Bitcoin ha fatto notizia il mese scorso quando è stata ammessa al programma Fast Track di Visa, spingendola a lanciare una carta con il marchio Visa nel giro di un anno. Secondo il fondatore, uno dei prodotti è già in fase di lancio nei prossimi mesi.

Juli 2020